ONLUS iscritta al Registro Regionale del Volontariato : Documenti

Relazione Morale 2017

RELAZIONE MORALE 2017
CENTRO DI AIUTO ALLA VITA VERBANESE
ONLUS iscritta al Registro Regionale del Volontariato

RELAZIONE MORALE ANNO 2017
Nell'anno 2017 il nostro Centro ha visto nascere 10 bambini, per un totale di 291 nuove vite aiutate a nascere dal 1982, anno di apertura della sede.

La nostra utenza quest'anno è stata complessivamente di 84 donne:
14 gestanti, 3 delle quali dall'anno precedente.
70 donne non gestanti, con figli fino ai tre anni, assistite con varie forme di aiuto.

In diversi casi abbiamo procurato mobili e elettrodomestici usati che ci sono stati donati, biancheria, oggetti per la casa ecc. Oltre ai corredini forniti ai neonati (con integrazioni ad ogni cambio di taglia), abbiamo fornito abbigliamento a 155 bambini. Specifichiamo che nel caso di famiglie numerose cerchiamo di rispondere alle richieste di abbigliamento anche per i bambini più grandi e che il servizio di riciclo abiti si estende ai bambini di famiglie in difficoltà fino a circa 13 anni.

Quest'anno il Comune di Verbania ha contribuito alle attività delle associazioni caritative della città, devolvendo una cifra anche al nostro centro.

Il consueto contributo della Diocesi quest'anno ha subito uno slittamento, dovuto al cambiamento delle condizioni mediante le quali è possibile accedere alla distribuzione dei fondi dell'otto per mille.
Abbiamo presentato alla Diocesi un progetto che prevede aiuti concreti alle donne incinte con intenzione di ricorrere all'i.v.g. e a famiglie che, pur avendo accettato una gravidanza, si trovano in difficoltà economica. Il progetto comprende aiuti concreti studiati sui singoli casi e un supporto psicologico e medico con la collaborazione di professionisti ove necessario nei casi in cui non sia possibile rivolgersi alle strutture pubbliche (ad es. perché il consultorio consiglierebbe l'i.v.g., etc.)

Dal novembre 2017 abbiamo attivato un progetto in collaborazione con la Fondazione Comunitaria del VCO con il quale stiamo acquistando quanto necessario a gestanti, neonati e bambini fino ai tre anni di età di famiglie in difficoltà economica. Il progetto ci permetterà di far accompagnare a livello psicologico quattro persone in età riproduttiva in caso di post aborto e per qualsiasi problema per il miglioramento della qualità della vita nei rapporti famigliari e interpersonali.

Lo stesso progetto permetterà di offrire a dieci persone un corso di regolazione della fertilità umana tenuto da un'insegnante specializzata.

Per quanto riguarda l'aiuto alle donne che dobbiamo aiutare ad evitare l'aborto, abbiamo appoggiato l'iniziativa “Zainetto per la vita” patrocinato da Federvita Piemonte. Si tratta di contributi erogati a distanza da parte di famiglie e gruppi per evitare che una gravidanza venga interrota per meri problemi economici. Siamo a disposizione per informazioni e raccolta fondi da destinare all'iniziativa.
Abbiamo inviato al Punto Famiglia per la frequenza al corso sulla regolazione naturale della fertilità alcune utenti.
Durante la Giornata della Vita 2017 sono state raccolte offerte per \ 2.714,73 Ringraziamo di cuore tutti i benefattori e i sacerdoti delle Parrocchie che hanno aderito all'iniziativa.

Un ringraziamento particolare va alle volontarie che seguono le utenti, a chi si occupa di riordinare il magazzino e a chi si occupa dello spostamento dei mobili e degli oggetti di puericultura pesante e della distribuzione delle primule durante la giornata per la vita.
A tutti i volontari, ai soci, ai benefattori e a quanti pregano per l'attività del Centro auguro di cuore anche per questo nuovo anno buon lavoro per la vita.

Il Presidente
(Laura Cristofari)

Verbania, 24 gennaio 2018
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti